Storia

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

L’Istituto Superiore Artemisia Gentileschi nacque inizialmente come succursale dell’Istituto Magistrale Statale “Margherita di Savoia”, con sede in Via Terracina 429.

Dal 1° ottobre 1973 l’istituto diventò autonomo col nome di VI Istituto Magistrale. Negli anni successivi l’istituto si sviluppò tanto da dover ricorrere ai doppi turni e a dislocarsi in una succursale fuori quartiere precisamente alla Riviera di Chiaia.

Nel 1982 si incominciò a intravedere la possibilità di una sede adeguata; solo nell’ottobre del 1986 furono consegnati però i locali al VI Istituto Magistrale.

La vera svolta dell’Istituto avvenne, dal punto di vista didattico-culturale, nel 1988, con due maxi sperimentazioni autonome: una a indirizzo linguistico, l’altra ad indirizzo socio-psicopedagogico.

La prima iniziò nel 1989, sostituita poi dal piano ministeriale Brocca nel 1993; la seconda nell’anno 1995 con la sperimentazione Brocca ad indirizzo socio psico-pedagogico.

Il nome “Artemisia Gentileschi” fu scelto dal Collegio dei Docenti del 9 febbraio 1999,confermato dal Consiglio di Istituto nel marzo 1999 ed approvato definitivamente dall’allora Provveditorato agli Studi di Napoli con Prot. 34473 del 3 Novembre 1999.

Nel 2009 è stato attivato un nuovo corso di studi, il Liceo Classico, per cui la scuola ha assunto il nome di “Istituto Superiore Gentileschi”. Nel 2011, con la riforma dei Licei, è stato istituito il Liceo delle Scienze Umane che progressivamente ha sostituito il Liceo sociopsico-pedagogico; dal 2011 si è affiancata anche l’opzione economico-sociale. 


Allegati

Non sono presenti allegati in questa pagina

Contatti